Segui il nostro iter di certificazione

L’azienda invia ad Halal Italia le schede tecniche di prodotti e materie prime dichiarate negli allegati dell’application form, che costituiscono parte integrante del contratto di certificazione. Viene quindi effettuata una prima analisi di prodotti, processi e servizi da certificare halal che si svolge attraverso scambi via e-mail e telefonici (stage 1). Solo in seguito al completamento positivo di questa analisi è possibile procedere con la successiva verifica ispettiva (stage 2).

Verifica iniziale di Certificazione

STAGE 1
Valutazione documentale

analisi documentale degli aspetti tecnici di prodotti, processi e servizi

STAGE 2
Verifica ispettiva nel sito produttivo

verifica diretta presso i siti produttivi dell’azienda della conformità di prodotti, processi e servizi

Riconoscimento di certificati rilasciati da altri enti di certificazione

Halal Italia considera validi i certificati che rispondano a determinati requisiti di qualità e sicurezza alimentare rilasciati da enti riconosciuti. Per i certificati halal, l’ente che li emette deve essere in possesso di un accreditamento islamico internazionale valido relativamente al settore produttivo, allo schema di certificazione e al mercato di destinazione.